La nuova normativa formazione addetti antincendio: cosa bisogna fare

La nuova normativa formazione addetti antincendio: cosa bisogna fare

Dal 4 ottobre 2022 è ufficialmente entrato in vigore il decreto 2/9/21 che sostituisce il vecchio D.M. 10/3/98.

Gli addetti verranno formati secondo i nuovi livelli di rischio (1, 2 o 3) che sostituiscono le vecchie diciture (basso, medio e alto). I corsi avranno la stessa durata di quelli organizzati con il “vecchio” decreto, le novità riguardano:

  • Obbligo di prova pratica sull’uso degli estintori per i livelli 1
  • Obbligo di prova pratica su naspi e idranti per i livelli 2
  • Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni

E se i miei addetti sono già stati formati?

Se l’ultimo corso che hai fatto è successivo al 4 ottobre 2017 il tuo corso vale già 5 anni: se l’hai fatto per esempio a gennaio 2018 devi aggiornarlo entro gennaio 2023.

Se l’ultimo corso che hai fatto è precedente al 4 ottobre 2017 hai tempo fino a ottobre 2023 per aggiornarlo, dopodiché dovrai rifarlo.

Dal 2023 allineeremo tutti i corsi alla nuova normativa, iscrivendoti all’aggiornamento entro il mese di dicembre avrai però accesso alle ultime edizioni organizzate secondo la vecchia normativa.

Non esitare, le richieste sono numerose, non perdere questa opportunità, ti aspettiamo!

PS: qui abbiamo riportato le novità trasversali introdotte dalla nuova normativa: per informazioni specifiche sulla tua situazione e le tue squadre antincendio contattaci, siamo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento. 

× How can I help you?