Ransomware, ora il virus che blocca i dati arriva tramite Pec

Ransomware, ora il virus che blocca i dati arriva tramite Pec

Quante volte capita di ricevere, soprattutto se ci si occupa di contabilità o amministrazione, mail simili a quella riportata sotto?

Buongiorno Allegata alla presente email Vi trasmettiamo copia Pdf di cortesia della fattura in oggetto. Documento privo di valenza fiscale ai sensi dell’art. 21 Dpr 633/72. L’originale e disponibile all’indirizzo telematico da Lei fornito oppure nella Sua area riservata dell’Agenzia delle Entrate.

Molto spesso, provenendo da indirizzi di posta certificata, siamo portati istintivamente a considerarle attendibili e quindi ad aprire con tranquillità i documenti allegati.

Ma questa leggerezza purtroppo potrebbe costarci molto cara!

Negli ultimi giorni infatti, i ricercatori di Eset Italia hanno individuato un massiccio attacco ransomware tramite PEC pericolose con allegati in grado di infettare il sistema. In questa specifica campagna creata ad hoc per l’Italia, i cybercriminali stanno diffondendo delle Pec su larga scala riconducibili ad aziende “fantasma” in cui si fa riferimento a presunte fatture allegate in formato Pdf. L’apertura di questi file innesca una payload che infetta il sistema ospite con un pericoloso ransomware in grado di codificare tutti i documenti della vittima rendendoli di conseguenza inaccessibili, se non previo pagamento del cosiddetto “riscatto”.

Pensa per un momento a quante informazioni tue private (credenziali del conto corrente online, scansioni dei documenti di identità) e quanti dati dei tuoi clienti sono conservati sul tuo pc, o, se il tuo pc è collegato a quello dei tuoi colleghi, sulla tua rete aziendale…

Cosa succederebbe se il virus avesse accesso a tutti i tuoi file? Se con un’unica password (magari la stessa da anni, semplicissima per aiutarti a ricordarla meglio) potesse accedere e criptare tutte le informazioni?

La domanda fondamentale da farsi è quindi: sto facendo tutto il possibile per proteggere i miei dati e quelli dei miei clienti?

Se non sei sicuro della risposta contattaci, i nostri esperti in materia di privacy sapranno risolvere qualsiasi tuo dubbio sull’argomento!

error: Contenuto riservato. Copyright ConsulGroup