Nuovo obbligo per le aziende di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti

Nuovo obbligo per le aziende di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti

La Legge di conversione del “DL sicurezza” è intervenuta inaspettatamente anche nel settore rifiuti.

È stato inserito il nuovo articolo 26-bis nella Legge 132/2018, riguardante l’obbligatorietà di predisporre un piano di emergenza interno per gli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti.

Per gli impianti esistenti il piano di emergenza interno dovrà essere redatto dal gestore dell’impianto entro 90 giorni dall’entrata in vigore della Legge di conversione, ovvero entro il 3 marzo 2019. Il piano dovrà essere trasmesso al Prefetto per le valutazioni del caso e per la redazione del piano di emergenza esterno che avrà lo scopo di limitare gli effetti dannosi derivanti da incidenti rilevanti.

Tale adempimento si applica indiscriminatamente a tutti gli impianti; a prescindere dalle dimensioni, dal regime autorizzatorio o dalla tipologia di rifiuti trattati.

La tua attività si occupa di gestione, stoccaggio e/o lavorazione dei rifiuti?
Affidati ai nostri tecnici specializzati per adeguarti e rispettare la scadenza.

Contattaci per avere un preventivo!